SPEAKER: Rodolfo Duè

Rodolfo Duè

Founder Swap Party & Co-CEO DigiVille

Esperto in marketing online e product development, dal 2013 è cofondatore e coamministratore di DigiVille, nuova tipologia di editore online che, innestandosi su radici ricche di storia e di esperienze nel mondo dei classifieds, gestisce, promuove e vende servizi e pubblicità con le testate LavoroeCarriere.it, Secondamano.it, Bricabrac.itLaPulce.it, Portobello.it, Panoramacasa.it, Piubarche.it e il nuovissimo progetto Swap Party, prossimo al lancio.

Ha iniziato nel 1995 a Milano in Seledati fondando assieme ad altri Bancalavoro.com e portandolo ad essere il primo servizio italiano di recruiting online, facendo la storia dell’Internet italiano. Per Bancalavoro.com si è occupato di sviluppo prodotto e di marketing lavorando fianco a fianco coi programmatori e con i clienti per trasformare in feature di prodotto le esigenze del mercato.

Nel 1999 ha aperto, sempre a Milano e con altri due ex Bancalavoro, la filiale italiana del leader tedesco dell’online recruiting job.de (Jobs & Adverts poi jobpilot) con il ruolo di marketing manager. Quando lascia l’azienda nel 2002 jobpilot.it è leader di mercato in Italia. Più tardi la tedesca jobpilot verrà acquisita da Adecco e infine dall’americana Monster.

Nel 2002 è a Bologna alla guida di Straffic srl, startup attiva nella promozione e commercializzazione, soprattutto via un proprio sito e-commerce progettato ad-hoc, di innovative biciclette pieghevoli da usare in modo intermodale (bici + treno, bici + auto).

Dopo un periodo sabbatico fuori dall’Italia nel 2007 lavora nella direzione commerciale di CHL conoscendo da vicino la realtà delle PMI italiane impegnate con la sfida delll’ecommerce.

Nel 2009 entra nel team che apre a Milano la filiale italiana del business social network tedesco XING e per il quale ricopre il ruolo di community development manager principalmente a contatto con enti e organizzazioni categoria professionali nazionali e locali. Ruolo simile poi l’ha ricoperto per activagers, social network tedesco di nicchia.

  Web Site  Linkedin

Venerdì 25 Settembre

17:00 - 18:00

Canali di influenza, influenzatori e influenzati. La moda apre la strada anche nell’uso dei social?

Gianandrea FacchiniRodolfo Duè

Nonostante le sue dimensioni e la sue caratteristiche, il mondo della moda è uno dei pochissimi che non usa i forum come luogo di interazione. Sfrutta e apparentemente bene direttamente i canali disponibili. Meglio di tanti altri settori. Da Instagram a Snapchat a Wechat a Periscope, un filo continuo di contatto tra stilisti, influenzatori e clienti, con i fashion show al centro non più come eventi di elite da vedere sui giornali con una settimana o un mese di ritardo ma da seguire in diretta. In questa trasformazione come si muovono gli influenzatori storici, testate specializzate e giornalisti, e i nuovi influenzatori, blogger? Quali sono le nuove frontiere dei canali social?

Sala del Consiglio

Iscriviti alla newsletter: